Stanford “ingiustamente” punito una fraternità per droga non provata, suit sostiene

STANFORD, CA-8 luglio: L’ex Sigma Chi house di Stanford si trova tranquillamente nel campus dell’Università a Stanford, in California., Lunedi, luglio 8, 2019, come le dispute legali su chi mantiene i diritti di leasing ad esso continua. (Karl Mondon / Bay Area News Group)

Gli amministratori della Stanford University stanno “ingiustamente” punendo una confraternita per accuse di aver drogato una festa in 2018 nonostante la mancanza di prove, secondo una causa recentemente intentata contro l’università.

L’Alpha Omega House Corporation — un gruppo di alunni che possiede la Sigma Chi house di Stanford — ha presentato la causa alla Corte superiore della contea di Santa Clara l ‘ 11 giugno, delineando una lunga lista di modi in cui l’università ha maltrattato le conseguenze delle accuse, che non sono mai state dimostrate vere.

La denuncia di 60 pagine, che afferma che l’università ha rotto il suo contratto di locazione con Alpha Omega terminandolo anni prima che scadesse e tentando di prendere la casa della fraternità multimilionaria senza ragioni convincenti, ha messo a nudo gli eventi che hanno portato la fraternità Sigma Chi di Stanford a perdere la sua carta l’anno scorso.

A maggio 2018, il capitolo Sigma Chi di Stanford ha perso la sua carta, è stato posto in “stato attivo sospeso” e impedito di partecipare a qualsiasi attività sanzionata dalla fraternità fino al 2021.

La sospensione della fraternità è arrivata quattro mesi dopo che almeno sette studenti hanno affermato di essere stati drogati a una festa ospitata a casa della fraternità il gen. 12, 2018.

La persona che si credeva avesse portato la droga all’evento in quel momento era “vagamente affiliata” con la squadra di canottaggio maschile, ma non era né uno studente di Stanford né legato a Sigma Chi, ha riferito lo Stanford Daily.

Dopo che l’università è stata avvisata delle accuse, il suo Dipartimento di Pubblica sicurezza e l’ufficio del Titolo IX hanno avviato indagini sull’incidente. Durante quel periodo, al capitolo è stato vietato di reclutare una classe di pegno primavera 2018.

La conclusione di tali indagini a maggio 2018 ha rilevato che i membri di Sigma Chi erano colpevoli di due reati: non aver seguito le linee guida dell’università che richiedevano loro di registrare il partito con gli amministratori e servire alcolici a studenti minorenni, secondo la causa.

Il rapporto, tuttavia, non ha concluso alcun drogato avvenuto alla festa e ha chiarito agli studenti di rispondere in modo improprio alla questione, affermando che sia gli studenti che più amministratori non sono riusciti a allertare correttamente la polizia, afferma la tuta.

Il rapporto ha inoltre scoperto che quasi una dozzina di dipendenti universitari, compresi quelli dell’ufficio del Titolo IX della scuola, sono stati informati delle accuse di droga quasi quattro giorni prima di segnalarlo alla polizia, sostiene la causa.

Nella sua decisione di sospendere Sigma Chi dal campus, Stanford ha detto che la fraternità ha violato le norme sull’alcol dell’università nell’aprile 2014, nella primavera del 2016 e durante la festa di gennaio 2018, secondo la causa.

Il co-conduttore del partito di gennaio 2018, la sorority Pi Beta Phi, non è stato sospeso dal campus. E, squadra di canottaggio maschile dell’università-i cui membri hanno anche partecipato alla festa-non ha affrontato alcuna disciplina simile, la tuta sostiene.

Indicando quelle incongruenze e le politiche universitarie relativamente minori violate dai membri della fraternità, Alpha Omega afferma nella causa che la sospensione di Sigma Chi era “ugualmente assurda e ingiusta”.

Quando il capitolo della fraternità ha sfidato la raccomandazione di sospenderlo, la causa ha anche affermato che è stato “negato agli studenti il giusto processo che sono promessi nelle politiche di Stanford.”

Secondo la causa, l’università ha utilizzato le prove delle violazioni legate all’alcol della fraternità 2014 e 2016 per prendere la sua decisione, ma non è riuscita a condividerla con la fraternità, impedendo al suo presidente di affrontare tali informazioni in un’udienza che ha avuto luogo prima che gli amministratori decidessero di sospendere la fraternità.

Tuttavia, gli amministratori universitari hanno deciso nel maggio 2018 di sospendere la fraternità dal campus per tre anni.

Poi, a febbraio. 2019, un amministratore universitario ha notificato Alpha Omega che non avrebbe rinnovato il contratto di locazione della casa della fraternità dopo l’agosto. 31, 2019 e che l’università avrebbe dato la casa a un’altra organizzazione greca per l’anno scolastico 2020-21.

Il capitolo Alpha Omega di Sigma Chi fu fondato nel campus di Stanford nel 1891. Circa cinque decenni dopo, nel 1939, alunni e studenti hanno raccolto fondi per costruire una casa sulla proprietà dell’università a 550 Lasuen Mall.

Alla fine del 1970, i due stipularono un contratto di locazione. Alpha Omega sostiene che non ha violato nessuna delle disposizioni di locazione e che il contratto di locazione ha ancora più di quattro anni su di esso. L’Università, tuttavia, non è d’accordo.

L’università ha detto in una dichiarazione Lunedì che il contratto di locazione è stato terminato perché Alpha Omega è in violazione del requisito del contratto di locazione che la proprietà sia utilizzata solo per ospitare membri attivi della fraternità. Poiché la carta del Capitolo Alpha Omega è stata sospesa dalla Fraternità internazionale Sigma Chi l’anno scorso e il capitolo non è più riconosciuto da Stanford, il capitolo non ha più membri attivi, rompendo quindi le condizioni di locazione, dice la dichiarazione.

Bob Ottilie, presidente e portavoce della Alpha Omega House Corporation, ha detto lunedì che crede che l’università stia usando la festa di gennaio 2018 “come pretesto per sbarazzarsi della nostra carta degli studenti e per prendere l’ultima casa privata del campus.”

In particolare, Ottilie ha detto che l’università sta tentando di sbarazzarsi dei “critici più duri” della loro mancanza di alcol e misure di sicurezza della vita.

A seguito del gen. 2018 partito, Alpha Omega vietato alcol dalla casa fraternità del tutto.

A seguito della perdita della carta della fraternità, lo scorso anno, Alpha Omega ha iniziato a sublocare le sue stanze aperte all’università, che poi le ha riempite con studenti non fraternità.

Quando Alpha Omega ha iniziato la sublocazione a Stanford, ha chiesto che la casa rimanesse senza alcol, ma l’università ha respinto tale proposta, secondo la denuncia.

“Tutte le misure di sicurezza di vita uniche progettate per impedire il bere minorenne sono state revocate dall’università e ora sublocano la proprietà a gruppi di studenti senza alcuno sforzo per evitare il bere minorenne, il problema stesso che apparentemente è il fondamento di questo sforzo per prendere la casa multimilionaria dalla Alpha Omega House Corporation senza pagarla”, afferma la tuta.

In risposta alla causa presentata da Alpha Omega, l’università ha presentato un caso di detenzione illegale contro la società come un modo per sfrattare legalmente Alpha Omega e assumere la proprietà della casa, secondo Ottilie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.