Sotto la doccia

Racconto

Bill era sotto la doccia. Questa volta del mattino era il suo tempo programmato ed era anche il suo momento preferito della giornata. Lì, nel suo palazzo piastrellato, fu in grado di rilassarsi completamente. Solo qui ha avuto lo spazio per sognare i suoi sogni di viaggiare in luoghi lontani e incontrare nuove persone interessanti.

Immaginava sua moglie e i loro figli adulti fare le valigie e volare in India o in Thailandia o altrove con cibo esotico. Bill amava il cibo quasi quanto amava la sua doccia. I suoi sogni ad occhi aperti di curry di spessore e sottaceti che lo ha morso indietro così felice ed estasiato Bill che non è riuscito a notare quando qualcuno acceso la luce nella stanza. Aveva appena aperto gli occhi e tornò dalla sua cena immaginaria a Mumbai quando il sipario è stato tirato indietro e le urla cominciarono.

Bill fece un passo indietro, incerto di quello che aveva fatto per far urlare questa strana donna, e cercò di presentarsi. Salve, signorina! Scusa se ti ho spaventata, sono la coinquilina di Dave. Mia moglie è qui accanto e Bill Prima che Bill potesse finire la sua frase, la donna lo colpì con una tale forza che vide delle stelle. Poi accese l’acqua e lo spruzzò direttamente in faccia. Bill cercò di scappare, ma nel processo, le sue gambe cedettero da sotto di lui e scivolò goffamente sul fondo della vasca.

Lo straniero, ancora urlando al lancio di un fischio, chiamò Dave. Dave, vieni qui! Dave!’

Bill fu sollevato quando vide Dave venire attraverso la porta. Buongiorno Dave, sembra che ci sia un piccolo malinteso. Vedi; è il mio momento sotto la doccia Bill” Bill ansimava, cercando di finire le sue scuse, cercando di non cadere vittima della bocca dello scarico, che era molto vicina e assetata di litri d’acqua. Penso che tu abbia dimenticato di spiegarlo al tuo ospite. Bill sorrise a Dave aspettandosi che lo aiutasse. Era sicuro che avrebbero tutti ridere di questo dopo.

Dave guardò Bill disgustato e senza riconoscimento. Ha sparato la sua ospite femminile, ancora gemendo come una sirena, nella sala. Bill era riuscito a guadagnare solo acquisto su un po ‘ asciutto del bacino e riprendere fiato quando la mano gigante di Dave è venuto giù e lo schiacciato sotto di essa.

Due delle sue gambe si spezzarono per prime. Li sentì andare prima di sentirli e il suono ha reso il dolore che molto peggio quando finalmente è arrivato. Con le sue altre 6 gambe, Bill ha cercato di fuggire sotto un po ‘ sollevato del palmo di Dave, ma Dave ha premuto più forte e ha chiuso il divario. Bill sentì il resto delle sue gambe scheggiarsi in pezzi. Aprì la bocca per gridare, ma non emise alcun suono. Il suo corpo era completamente sparito. Lasciato alle spalle, inghiottito dal dolore come il fuoco, ma Bill era in acqua così ha pensato che non ci poteva essere il fuoco. Poi tutto in una volta non c’era più dolore e non c’era più pensiero e non c’era più Bill.

Marjorie si svegliò al suono di una donna che urlava e saltò giù dal letto. Ha chiamato il marito, ” Bill, Bill dove sei?”Controllò l’ora e notò che Bill era di solito fuori dalla doccia ormai, quindi era sicura che le urla, sebbene provenissero da quella zona della casa, non avevano nulla a che fare con lui.

Una volta che tutta la confusione si era calmata e aveva fatto colazione, controllò di nuovo l’ora. Non era come Bill essere così in ritardo, pensò tra sé e sé. Decise di andare a vedere cosa teneva suo marito. Sapeva che nella strana occasione Bill poteva perdersi molto nei suoi pensieri. Sorrise a se stessa ricordando l’ultima volta che era in ritardo. Aveva pianificato loro un intero itinerario per il Vietnam e il Laos nella sua testa. “Il mio piccolo vecchio pazzo,” sorrise e mormorò a se stessa prima di entrare in bagno.

“Stupido Billy, sei stato qui per mezza giornata. Inizierai a potare!”Non c’è stata risposta. “Bill, dai, dobbiamo andare a trovare i bambini tra un’ora.”Qualcosa non mi sembrava giusto. Marjorie ha controllato ogni angolo della stanza per una ragnatela, ma non c’era niente. Controllò tutti i suoi soliti punti-dietro il gabinetto, vicino al radiatore, sotto il coperchio del cesto. Suo marito non era da nessuna parte.

Infine Marjorie si arrampicò fino alla parte superiore della vasca da bagno e sbirciò oltre il bordo. Il suo sangue si trasformò in ghiaccio quando vide quella che sembrava una gamba che spuntava dallo scarico. Si avvicinò all’appendice solitaria e il suo respiro quasi la soffocò. “Bill?”Ad ogni passo; la realtà della sua situazione divenne più chiara.

Tirò delicatamente la gamba per vedere se era attaccata a qualcosa e si staccò dalla sua presa. Sapeva che era di Bill, allo stesso modo in cui sapeva che ora non sarebbero mai andati in Vietnam o in Laos o vedere il Taj Mahal e tutto questo sapere era troppo. Cominciò a singhiozzare. Grandi ondate di dolore crestato e picchiato dentro di lei e lei ha scoperto che non poteva cavalcare o controllarli; era sicura che avrebbero distruggerla.

Stringeva tra le braccia la gamba amputata del marito e la faceva addormentare. Lo accarezzò; tubò, lo leccò anche una volta cercando di ricordare tutto ciò che una volta era Bill, ma non c’era più. Rimase nella vasca con la gamba di Bill per ore cercando di avvicinarsi ad essa e per rendere il tutto di nuovo.

Marjorie non aveva idea di quanto tempo fosse passato quando la stanza divenne bianca. I suoi occhi pungevano con il sale delle sue lacrime e per un momento, pensò di essere diventata cieca. Dopo aver battuto le palpebre un paio di volte, i suoi occhi regolati e si rese conto che la sua vista andava bene e che era solo il suo compagno di stanza, Dave, entrare in bagno.

Respirando un piccolo sospiro di sollievo sperava di poter ora ottenere alcune risposte. “Dave, hai visto cos’è successo a Bill?”Marjorie ha teso la gamba di suo marito come un neonato morto” E ‘ questo l’urlo? C’è stato un terribile incidente?”Marjorie alzò lo sguardo supplichevole, in faccia a Dave, alla ricerca di una spiegazione.

Dave gettò le mani in aria e gridò: “porca puttana!”Prima che scendesse nella vasca e schiacciasse il corpo di Marjorie, tenendo ancora l’arto abbandonato di Bill, per pulirlo sotto il pollice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.