Shulamit Aloni, schietto legislatore israeliano, muore a 86

Yossi Sarid, che nel 1996 sfidò con successo la signora Aloni per la leadership del Partito Meretz di estrema sinistra, la definì “un fenomeno” che temeva “assolutamente nulla.”

” Come siamo venuti a conoscenza dei diritti civili? Come abbiamo scoperto per la prima volta l’occupazione?”Il signor Sarid, ora analista politico, ha chiesto retoricamente venerdì mattina alla Radio israeliana. “Voleva cambiare l’agenda nazionale e sociale, e lo ha fatto, da sola, in virtù delle proprie capacità, e ha raggiunto grandi e ineguagliabili risultati.”

Anche se alcune fonti dicono che lei era 85, suo figlio Nimrod ha detto che era 86 ed è nato nel dicembre 1927. Nata Shulamit Adler a Tel Aviv da genitori immigrati polacchi, ha combattuto nella guerra d’indipendenza israeliana nel 1948.

Ha iniziato la sua carriera politica con la fazione Laburista, poi ha contribuito a creare il Movimento per i diritti dei cittadini e, più tardi, Meretz. È stata sposata per 36 anni con Reuven Aloni, morto nel 1988. È sopravvissuta dai loro tre figli, otto nipoti e due pronipoti.

La sua morte fu un promemoria del declino della sinistra tra gli ebrei in Israele. L’ultimo primo ministro laburista è stato Ehud Barak nel 2001, e il lavoro e Meretz hanno combinato 21 dei 120 seggi del Parlamento oggi. Quando la signora Aloni ha lasciato l’ufficio eletto, avevano 56.

“La colonna di fuoco è stata spenta”, ha lamentato il gruppo di difesa Peace Now in una dichiarazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.