Segreti dell’idolo di Shigir: la scultura in legno più antica del mondo

Di Владислав Мальшивомонетчик (Opera propria) Wikipedia Commons

Tales by Trees non è il primo a premiare il legno come materiale per l’artigianato. Il legno è stato inizialmente scolpito in strumenti e armi dai nostri primi antenati, e in seguito trovato scolpito negli arredi ben conservati delle antiche tombe egizie. Tuttavia pochi manufatti in legno hanno resistito alla prova del tempo fino a quando la scultura in legno più antica del mondo, l’idolo Shigir.

L’idolo Shigir fu scoperto nascosto in una torbiera nei Monti Urali, in Russia, nel 1894. Recentemente datato come essendo 11.000 anni, ha origine proprio all’inizio dell’epoca olocenica, o l ‘”Età dell’uomo”, ed è due volte più vecchio come le Grandi Piramidi di Giza.

Scolpito dal legno di un larice vecchio di 156 anni, Shigir Idol è stato trovato in frammenti e, una volta rimontato, si erge alto 2,8 metri. Anche se secondo i disegni dell’archeologo, Vladimir Tolmachev, era probabilmente quasi il doppio di questa altezza in origine! La scultura monumentale in legno presenta sette facce, una tridimensionale nella parte superiore e altre sei incise nel corpo del pezzo. Accanto alle sue molte facce sono una serie di linee orizzontali e diagonali e forme astratte, tra cui galloni e una spina di pesce. Era chiaramente contrassegnato da un oggetto appuntito, che si pensa fosse anche un dente di castoro affilato.

Nessuno è stato ancora in grado di decifrare il codice magistralmente scolpito nella superficie della scultura, anche se si ritiene certo che questi segni geometrici portassero un significato per lo scultore. Potrebbe essere una mappa pittorica, o avere qualche relazione con le divinità, con alcuni antropologi che suggeriscono che le linee potrebbero rappresentare i confini tra il mondo spirituale e la terra. La scrittura dei nostri antenati è un mistero per noi ora, ma è chiaro che “vivevano in totale armonia con il mondo, avevano uno sviluppo intellettuale avanzato e un mondo spirituale complicato”.

In realtà, è in gran parte a causa della natura spirituale dell’oggetto che altri del suo genere, o, Idoli slavi, sono rari. Costruiti in legno e pietra, per combinare ‘la forza magica degli alberi’ con quella delle divinità sacre, gli idoli erano spesso usati nelle pratiche religiose russe. Durante il colonialismo cristiano, tuttavia, molti di questi oggetti ‘pagani’ furono distrutti.

Mentre possiamo descrivere la fisicità dell’Idolo Shigir, possiamo fare poco per manifestare la presenza di questa antica reliquia. Il professor Mikhail Zhilin, ricercatore principale presso l’Istituto di Archeologia dell’Accademia Russa delle Scienze, spiega l’esperienza emotiva di vedere la scultura nella vita reale:

‘ Studiamo l’idolo con una sensazione di soggezione. Questo è un capolavoro, che porta un gigantesco valore emotivo e forza. È una scultura unica, non c’è nient’altro al mondo come questo. E ‘molto vivo, e molto complicato allo stesso tempo’.

Allora, perché non apprezziamo la vitalità del legno oggi tanto quanto abbiamo fatto in passato? In gran parte, perché è diventato più importante rendere le cose accessibili e veloci. Ma la necessità di progetti più sostenibili è stata ascoltata, e l’abbondanza sta crescendo – ora abbiamo persino grattacieli in legno! Se dobbiamo aprire la strada a una popolazione in crescita, possiamo assicurarci che i nostri edifici assorbano ancora anidride carbonica come le foreste prima di loro. È chiaro che i manufatti in legno sono altrettanto buoni per il nostro benessere come quello del pianeta.

Quindi non possiamo sostenere il caso di oggetti in legno della durata di 11.000 anni. Tuttavia, un prodotto in legno durerà molto più a lungo di una plastica scadente, ma non si attaccherà per sempre, come la plastica. E questa è una buona cosa! Pensando agli incredibili artefatti storici che abbiamo scoperto come l’idolo di Shigir, non dovremmo essere sicuri di lasciare anche qualcosa di prezioso? Vogliamo davvero che il nostro tempo qui sia segnato da alcune forchette di plastica da asporto che si rifiutano di perire?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.