Leadership Test – 5 Segni Si ' re (NON) un buon leader-DARREN HARDY

Oggi voglio aiutare i tuoi compagni di squadra fuori. La tua famiglia fuori. Il tuo gruppo di chiesa fuori. Il tuo amico e gruppo di pari fuori out e vi darà un quadro di test di leadership per valutare se sei un buon leader or o no. Ma attenzione. Questo non è un test di leadership per i spensierati. Non ho intenzione di chiederti 27 domande per valutare la tua personalità in modo da poterti dire il tuo stile di leadership unico, l’intelligenza emotiva o quale personalità “a colori” sei. Quello che si ottiene sono 5 segni per sapere se non sei un leader reale… o forse una buona.

La parte migliore? Questa valutazione della leadership è 100% gratuito, e se non si riesce, prometto di dirvi come si può migliorare! Quindi tuffiamoci.

5 Segni di test di leadership Non sei un buon leader

1. Hai tutte le risposte

La leadership non consiste nel mostrare quanto sai. In effetti, direi che è il modo più veloce per creare una cultura in cui le persone si mettono l’un l’altro per farsi sembrare più alti. Molti leader pensano che fare domande mostri debolezza, ma è vero il contrario.

È solo quando il leader ammette apertamente di non sapere qualcosa, di aver commesso un errore, che viene dato il permesso a tutti gli altri di essere sinceri e di assumersi la responsabilità delle proprie azioni.

I buoni leader non parlano dalla loro parte posteriore per apparire come se avessero le risposte… e poi passano la maggior parte del loro tempo a cercare di coprire le loro tracce. In altre parole, se non lo sai, chiedi. Se la tua squadra non riesce a colpire un obiettivo, è colpa tua come leader. Prendilo! La leadership è di prendere la responsabilità not non mostrare il vostro dominio sugli altri.

Dire che sei il leader

Se devi dire alla gente, ricordare alla gente che sei il leader, o il decisore o il loro Führer, allora sicuramente non lo sei. Nessuno segue un leader che deve ricordare agli altri il loro ruolo di alto livello. E ‘ come fare i genitori. Nessun bambino rispetta i propri genitori quando devono rafforzare le regole con la frase, “Perché io sono il genitore, ecco perché.”È allora che il bambino inizia a tramare segretamente la sua vendetta ribelle.

Nel momento in cui dici: “Fai quello che ti dico perché sono il tuo direttore… o il proprietario or o il CEO.”Si può vincere la battaglia in questo momento, ma hai perso la guerra, e il rispetto come leader. Hai appena istigato un ammutinamento spirituale ed emotivo. Lotta o fuga è tutto quello che hanno in mente ora. In altre parole, vendetta o abbandono. Come ha detto Dwight D. Eisenhower, ” Non guidi colpendo le persone sopra la testa – questo è assalto, non leadership.”

Parli troppo

Quando cerchi di dimostrare che leader sei, parli. Sacco. E l’unica cosa che stai dicendo e ‘ not che non sono un buon leader. Studia qualsiasi vero leader e quello che troverai è qualcuno che è molto più disposto ad ascoltare di quanto non stiano sputando fuori tutte le cose che (presumibilmente) sanno. I veri leader conoscono il valore nel cercare di capire prima di chiedere di essere capiti. Come dice Richard Branson,

Essere un buon ascoltatore è assolutamente fondamentale per essere un buon leader.

Branson conduce con il suo blocco note. Fa incessantemente domande. Scrive le risposte che ottiene proprio di fronte a loro. Poi capisce come farli fare. Assegna gli elementi azioni. E facciamo sapere a quella persona quando è stato compiuto. Questa è la leadership.

Quando parli, è dalla tua opinione, non dai dati, dai risultati effettivi o dall’esperienza

Chiunque può leggere alcuni articoli e sembrare un esperto. Chiunque può ascoltare un paio di podcast e poi si definiscono un maestro del loro dominio. Quelli non sono leader o esperti. Quelli si chiamano ciarlatani. Sfortunatamente, le piattaforme web e social media sono intasate da insta-guru e autoproclamati esperti e “allenatori”. Un giorno salario minimo ear o laureato, il giorno dopo life-coach o leader. Un vero, genuino, esperto e leader parla solo per esperienza. LA LORO esperienza. Essendo stato lì e fatto LORO STESSI that quello che stanno istruendo qualcun altro a fare.

Se non l’hai FATTO…. te stesso extraordinary ad un livello straordinario well beh, allora perche ‘ dovremmo seguire il tuo esempio?

Se ho intenzione di seguirti in battaglia, voglio sapere che hai avuto proiettili volare dalla tua testa prima. Che sei stato dove mi stai portando. Che conosci già i punti di pericolo e conosci il percorso più sicuro, più veloce e più probabile verso il successo. Altrimenti, no grazie. Come disse Gesù: “Se il cieco guida il cieco, entrambi cadranno nel fossato.”

Tu agisci Onnipotente

Tu sei il punto centrale di tutte le cose. Il che significa davvero che sei il collo di bottiglia o la diga che blocca il flusso, la quantità di moto e il progresso. Nel momento in cui sei preso in un ciclo reazionario in cui tutti ti cercano per la direzione, hai fallito. La tua macchina non funziona da sola, ed è troppo dipendente dal tuo coinvolgimento diretto.

TU have sei diventato il vincolo. Invece, sta a te creare sistemi e processi che consentano agli altri di diventare auto-sostenibili. Più la tua organizzazione può fare a meno di te, il leader migliore sei. La vera leadership consiste nel responsabilizzare la tua squadra a prendere decisioni e dare loro la libertà di agire, piuttosto che gestirle.

La vera leadership è guadagnata, non dettata

Guarda, lo so know così, così, così tante persone vogliono essere viste come leader nel loro settore. Ma non si ottiene prendendo un test online che valuta il tuo stile di leadership, personalità o colore. Non lo guadagni sbattendo su un pulpito, pontificando o rigurgitando i consigli che leggi su Instagram. Non puoi semplicemente retweet o e-mail citazioni motivazionali e ritenerti un leader. Non puoi semplicemente assumere un agente di pubbliche relazioni per progettare un sito Web elegante con il tuo volto sorridente e distintivi di credibilità e puffery. Nessuna quantità di lucentezza compenserà la tua mancanza di esperienza e competenza reale.

Come ha detto Vince Lombardi, ” I leader non sono nati (o confezionati da PR) sono fatti. E sono fatti proprio come qualsiasi altra cosa, attraverso il duro lavoro. E questo è il prezzo che tutti dobbiamo pagare per raggiungere qualsiasi obiettivo finale.”E sfortunatamente, la leadership non può davvero essere insegnata. Può essere guadagnato solo.

Guadagnato attraverso la dimostrazione e l’esempio della propria esecuzione e risultati straordinari.

E guadagnare qualcosa richiede tempo. E pochi fanno quello che serve, in modo coerente e abbastanza a lungo per guadagnarlo. Ecco perché ci sono così pochi grandi leader. E ora sai cosa serve. Iniziare a guadagnare oggi. Il mondo ha bisogno di leader più effettivi e legittimi. Contiamo su di te. Non lasciarci in sospeso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.