La chiesa indiana Shaker

Nel 1881, lo Squaxin della Puget Sound area di Washington avrebbe descritto John Slocum ha un po ‘ di inclinazione verso l’alcol e una ben nota predilezione per il gioco d’azzardo. Un giorno si ammalò e morì. Dopo la morte, andò in cielo dove fu accolto da angeli che gli dissero che, poiché era stato cattivo sulla terra, non poteva entrare in Cielo. Gli fu quindi data la possibilità di andare all’inferno o tornare in vita per predicare agli indiani il modo di entrare in paradiso.

Sovrintendente scolastico Edwin Chalcraft, nel suo libro Assimilation’s Agent: My Life as a Superintendent in the Indian Boarding School System, riporta:

“A metà pomeriggio, riprese di nuovo la vita, si alzò da dove giaceva e corse via a breve distanza da alcune persone e cominciò a parlare con loro.”

Quando è tornato in vita, è tornato con una missione divina da compiere tra il suo popolo. Al suo ritorno in vita inizia a predicare contro l’alcol, il gioco d’azzardo e altri vizi “Boston”.

La nuova religione di Slocum fu fortemente osteggiata dall’agente indiano Edwin Eells che disse agli indiani di accettare la guida del missionario cristiano. L’antropologo Thomas Buckley, in un articolo dell’American Indian Quarterly, riferisce:

“L’esperienza di Slocum era coerente con il modello di danza del Profeta della costa di Washington e dell’Altopiano, e mostrava anche la notevole influenza delle missioni protestanti e cattoliche nell’area del Puget Sound.”

Tuttavia, l’esperienza di Slocum era coerente con il modello della danza tradizionale del Profeta trovato tra le tribù di Washington costiera e l’area dell’Altopiano. La nuova religione incorpora anche alcuni concetti cristiani a causa dell’influenza delle missioni protestanti e cattoliche nell’area del Puget Sound.

Il focus della nuova religione, come nelle religioni tradizionali indiane della zona, era sulla cura. Nelle cerimonie di guarigione, i praticanti entravano in uno stato di trance in cui lo Spirito di Dio veniva su di loro. Pieni di questo Spirito si scuotevano e lo scuotimento rappresentava il dono della guarigione. Quindi il nuovo movimento religioso fu presto soprannominato the Shakers, o, più formalmente, the Indian Shaker Church.

Secondo l’antropologa Pamela Amoss, nella sua voce sulla Chiesa indiana Shaker nel Manuale degli indiani del Nord America:

“Come i vecchi spiriti guardiani, lo Spirito Shaker arriva a una persona in un’esperienza di trance ma è sempre presente in una forma meno ovvia.”

Nella sua voce sulle tribù Puget Sound nell’Enciclopedia degli indiani del Nord America, Alexandra Harmon riporta:

“La loro convinzione che lo spirito Santo ha dato agli individui il potere di guarire era una fusione sincretica di credenze cristiane e aborigene.”

La maggiore crescita della nuova religione avvenne nel 1883. John Slocum si ammalò di nuovo e i suoi parenti, temendo che stesse per morire, chiamarono un guaritore tradizionale. Sua moglie, Mary, lasciò la casa in segno di protesta. Maria fu allora sopraffatta da uno scuotimento incontrollabile e rientrò in casa per pregare per il marito. John Slocum guarì e lo scuotimento di Maria fu salutato come medicina da Dio. Questo evento segna l’inizio di una crescita esplosiva nel nuovo movimento.

La Chiesa degli Shaker indiani si diffuse tra le diverse tribù dell’area del Puget Sound. Curare cerimonie sono state spesso tenute e la Chiesa Shaker spesso è diventato importante nella vita sociale della gente. La chiesa dello Shaker era solitamente una struttura rettangolare in legno con un modesto campanile. I rituali dello Shaker sono accompagnati dal suono delle campane, dal canto e dal calpestio. Nel suo libro Quando il fiume correva selvaggio! Tradizioni indiane sulla Mid-Columbia e la riserva di Warm Springs, George Aguilar scrive:

“I campanari agitatori calpestavano i pavimenti in legno con stivali con tacco in pelle per fare più rumore possibile. Questo è stato chiamato calciare il pavimento.”

La campana e il candelabro sopra indicati sono importanti nella chiesa indiana Shaker. Questo display è nel Museo High Desert a Bend, Oregon. Mostrato sopra è un segno visualizzato al Wasco County Historical Museum nel Dalles, Oregon.

Gli agitatori indiani fondarono la chiesa di Lone Pine Shaker vicino al Dalles. Secondo il Wasco County Historical Museum display:

“A differenza delle missioni cristiane, non insistevano su credenze o pratiche precise. La fede indiana Shaker ha attirato su entrambe le religioni indiane e il cristianesimo. Ha toccato la vita di migliaia di persone e sopravvive in un certo numero di comunità native.”

Il governo americano si oppose alla Chiesa indiana degli Shaker, con funzionari governativi che interrompevano le riunioni e arrestavano i partecipanti. Nel 1887, ad esempio, i membri della Chehalis Indian Shaker Church si incontrarono a casa di George Walker al dottor Puyallup Bill. Puyallup Bill aveva sputato sangue per un mese o due ed era venuto dalla riserva Puyallup in modo che potesse essere manipolato dagli Agitatori. La cerimonia di guarigione fu scoperta dal sovrintendente della scuola Edwin Chalcraft e di conseguenza dieci uomini furono arrestati. I leader—John Smith, Peter Yo-kum, Thomas Heck e George Walker—e il paziente furono condannati a dieci giorni di lavori forzati.

Nel 1885, un uomo Skokomish portò la religione indiana Shaker al Jamestown S’Klallam quando fu invitato a curare Annie Newton, la moglie di Billy Cook. L. L. Langness, in un capitolo in Shadows of Our Ancestors: Letture nella storia delle relazioni Klallam-White, relazioni:

“Le riunioni degli agitatori divennero molto importanti nella vita sociale della gente, e anche molti di coloro che non erano agitatori attivi, tra cui molti dei più giovani, parteciparono alle cerimonie di cura che si tenevano frequentemente.”

Una delle caratteristiche più importanti della religione dello Shaker per lo S’Klallam è la cura. Inoltre, gli agitatori hanno anche il potere di individuare gli oggetti smarriti. L. L. Relazioni Langness:

“Un uomo individuava regolarmente i cavalli agitando e indicando poi la direzione in cui dovevano essere trovati.”

Nel 1887, i membri della Chehalis Indian Shaker Church si incontrarono a casa di George Walker al dottor Puyallup Bill. Puyallip Bill aveva sputato sangue per un mese o due ed era venuto dalla riserva Puyallup in modo che potesse essere manipolato dagli Agitatori. La cerimonia di guarigione è stata scoperta dal sovrintendente della scuola Edwin Chalcraft e di conseguenza dieci uomini vengono arrestati. I leader—John Smith, Peter Yo-kum, Thomas Heck e George Walker—e il paziente furono condannati a dieci giorni di lavori forzati. Il sovrintendente della scuola Edwin Chalcraft avrebbe in seguito scritto:

“La punizione di questi cinque uomini ha avuto un effetto calmante sugli Agitatori di Chehalis.”

Nel 1891, un uomo annegò nel fiume Yakima e il suo corpo non fu trovato. Un membro della chiesa indiana Shaker istituito un piccolo altare, e accompagnato da altri che suonano le campane, ha seguito la sua stretta di mano nel tentativo di trovare il corpo. Mentre il primo tentativo fallì, lo Shaker localizzò il corpo il secondo giorno.

In quello stesso anno, John Slocum, Mud Bay Louis, e molti altri agitatori viaggiato alla nazione t Yakama per curare una donna Wishram era è la cognata di Alex Teio. Dopo la cura Alex Teio e molti altri si convertirono allo shakerismo indiano.

Nel 1892, gli Indian Shakers tennero un incontro in sfida pubblica contro il divieto dell’agente indiano sulla loro religione. Volevano affermare la loro libertà di religione. L “incontro è stato interrotto da entrambi gli oppositori indiani e non indiani, ma l” avvocato James Wickersham rilasciato documenti ufficiali cercando affermando il diritto degli Shakers di praticare la loro religione.

Edwin Chalcraft, un avversario di entrambi gli Agitatori e Wickersham e un amico di Agente Indiano Edwin Eells, scriverà più tardi:

“Wickersham era un amaro avversario di Agente Eells’ perché l’Agente aveva sconfitto, come avvocato per il land grabbing le imprese nei loro sforzi per ottenere illegalmente il possesso di terre Indiane in Puyallup Prenotazione.”

Wickersham poi aiutato gli Shakers organizzare la loro chiesa in una società legale. Dal momento che una società è una persona sotto la legge americana, questo rende la Chiesa una persona e come tale ha dato alcuni diritti legali. Con questa azione, la Chiesa indiana dello Shaker divenne legalmente riconosciuta e fu ottenuta la libertà religiosa.

Molti agenti indiani continuarono nei loro tentativi di sopprimere la Chiesa degli Shaker indiani. Nel 1884, ad esempio, la Corte dei reati indiani sulla Riserva di Chehalis a Washington decise di non permettere a John Smith di partecipare a una riunione della Indian Shaker Church. Smith ha sfidato l’ordine e ha partecipato comunque.

Nel 1897, John Slocum morì. Il movimento religioso che ha iniziato non è morto con lui, ma ha continuato ad attrarre membri.

Indiani 101/201

Questa serie esplora diversi argomenti indiani d’America. La designazione ” 201 ” indica una revisione ed espansione di un saggio precedente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.