La campagna Scroogle di Microsoft contro Google avanza

Questo articolo ha più di 7 anni.

scroogled

La piccola campagna di Microsoft contro Google e le sue pratiche di ricerca ed e-mail sembra raccogliere il ritmo. Ora hanno lanciato un sito dove è possibile acquistare merce carina come la tazza mostrata sopra. Insieme con la solita selezione di t-shirt e berretti da baseball con slogan appropriati, naturalmente.

Questo è, naturalmente, tutto solo una parte di Microsoft cercando di convincerci a utilizzare Outlook invece di Google Mail, Bing invece di Google stesso. Parte integrante del capitalismo competitivo e possa vivere a lungo.

Come ho sottolineato un paio di settimane fa, ciò di cui Microsoft si sta effettivamente lamentando è il seguente:

Microsoft ha lanciato una campagna criticando apertamente il suo rivale Google per snooping sulle e-mail delle persone.

La società di software ha detto che è inorridito come Google utilizza “informazioni private a scopo di lucro” e ha trovato la maggior parte delle persone pensano di scansione e-mail è “un’invasione della privacy. “

In una serie di nuovi annunci, Microsoft spiega come Google legge ogni e-mail che gli utenti inviano, raccogliendo parole chiave per indirizzare la pubblicità nel tentativo di fare più soldi.

In un sondaggio Microsoft ha rilevato che l ‘ 83% delle persone riteneva che la scansione delle e – mail fosse un’invasione della privacy e il 93% ha dichiarato di ritenere che gli utenti dovrebbero essere autorizzati a rinunciare al servizio-non è attualmente possibile farlo come utente Gmail.

E ciò che Microsoft dice anche delle proprie attività è:

Tutti i provider di servizi di posta elettronica proteggono la tua casella di posta scansionando spam, tentativi di phishing e malware, ma non tutti i provider di posta elettronica usano le parole della tua email per mostrarti gli annunci.

A cui la mia risposta è stata:

Quindi Microsoft sta scansionando l’e-mail che ricevo in Outlook e Google sta scansionando l’e-mail che ricevo in Gmail. L’unica differenza è che Google utilizza detta scansione per offrire annunci. E devo dire che non riesco davvero a vedere me stesso lamentarsi di questo. Sono un tipo capitalista e sono perfettamente felice dell’idea che le persone guadagnino un dollaro o due fornendomi cose che desidero. In effetti, se tutti stanno effettivamente scansionando le mie e-mail, allora Microsoft non sta cercando di fare un dollaro nel farlo mi fa pensare che siano un po ‘ fiochi.

E ora otteniamo questo, l’idea che dovremmo pagare Microsoft per indossare o trasportare attrezzi che pubblicizza l’ultima campagna di Microsoft per loro. E come ho detto sopra, sono un tipo piuttosto capitalista e come tale mi aspetto di essere pagato per la pubblicità per un’azienda. Quindi temo che non sarò un cliente per questa attrezzatura: anche se accetterei volentieri qualsiasi cosa qualcuno voglia mandarmi gratuitamente.

E questo è il pezzo che non riesco a capire di questa campagna, questa parte di tazze e magliette comunque. Queste cose sono abbastanza economiche da produrre alla rinfusa e Microsoft ha un budget pubblicitario e PR da qualche parte lassù negli squillions. Per alcuni pochi milioni potrebbero stampare e spedire le magliette all ‘ 1% della popolazione degli Stati Uniti, il che avrebbe almeno trasmesso il messaggio. Allora perché non lo fanno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.