I migliori consigli per paracadutismo in inverno

Una sensazione gelida è nipping al naso e le dita dei piedi, e si ha il prurito per un’avventura. Paracadutismo invernale potrebbe essere proprio quello che serve per soddisfare il vostro desiderio, ma fidatevi di noi, hai avuto modo di venire preparati! Se vuoi un po ‘ di matematica semplice per aiutarti, devi leggere i modi per massimizzare il comfort in un paracadutismo freddo. Considera che la temperatura scende di circa 3 gradi ogni mille piedi! Così, a parte il fattore di vento freddo di cadere a velocità terminale, un paracadutismo su un 30 °F giorno ti avrebbe seduto in quota a temperature inferiori a 0 °F. Per fortuna, qui a Orange, Virginia, ci sono un sacco di fine settimana invernali più caldi da sfruttare! E anche se le temperature sono un po ‘ fredde, ci sono molte cose che si possono fare per tenere a bada il freddo. Ecco i nostri migliori consigli per paracadutismo in inverno!

Fingi di essere un Parfait

È un modo sciocco di dirlo, ma quello che intendiamo è venire preparati indossando strati! Il vento gelido frusterà attraverso un singolo strato di tessuto, ma diversi strati attillati possono impedire che ciò accada. Assicurati di indossare strati di base sia sulla parte superiore che inferiore del tuo corpo. Le tue gambe non vogliono essere dimenticate! Raccomandiamo uno strato termico perché tende ad essere un tessuto speciale che aiuta con l’assorbimento dell’umidità per mantenerti caldo e asciutto. Se gli strati sono abbastanza sottili, completa il tutto con il tuo pile accogliente preferito. Il tessuto morbido e sfocato di un vello fornisce calore senza ingombro, e un vello si imposta perfettamente per seguire con il nostro secondo suggerimento-

Vestito per il successo

Ogni sport viene fornito con un certo abbigliamento. Nel paracadutismo, questo è chiamato una tuta da salto. La chiave per essere accogliente è abbinare i tuoi strati con una delle nostre tute robuste resistenti al vento.

Paracadutista tandem in caduta libera a Skydive Orange

Non dimenticare le dita delle mani e dei piedi

Anche queste cifre hanno bisogno di protezione! Non vuoi atterrare e sentire come se avessi blocchi di ghiaccio sotto le caviglie! Un paio di calze calde di spessore può fare la differenza in caduta libera. La stessa logica si applica alle dita, aiuta se porti con te un paio di guanti testati e veri. Probabilmente hai un paio che usi regolarmente, e se sono abbastanza sottili, potresti volerli portare con te per usarli come fodere sotto i guanti forniti dalla zona di caduta.

Scegli le scarpe giuste

Sandali e slip-on possono essere perfetti per la spiaggia, ma sono tutt’altro che adatti per il paracadutismo, soprattutto quando la temperatura scende. Con la giusta quantità di vento relativo in caduta libera, si potrebbe atterrare senza scarpe a tutti! Piuttosto che scarpe larghe, scegli scarpe da ginnastica robuste o scarpe da ginnastica aderenti

Ringrazia la scienza per aver fatto uso dell’ossidazione esotermica del ferro quando esposto all’aria

In particolare, potresti voler ringraziare l’inventore giapponese Niichi Matoba e la sua pratica invenzione (gioco di parole): lo scaldamani! Quando paracadutismo in inverno, prendere in considerazione portando con sé una serie di mani calde o dita dei piedi tostati. Se hai spazio, questi possono essere scivolati tra le mani e guanti o calze e scarpe. Questi scaldini attivati ad aria relativamente economici sono piccoli risparmiatori di vita e possono aiutarti a impedirti di sentire il freddo mentre provi l’emozione più esilarante della tua vita!

Sei pronto per la tua prossima avventura FREDDA? Contattaci oggi per programmare il tuo skydive invernale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.