Enigmatica Creatura fossile #5 dal Cambriano Utah (Sidneyia?)

Descrizione: Ancora un altro dei fantastici fossili scoperti nella Formazione Weeks, questo artropode appuntito sembra avere le sue affinità con Sidneyia inexpectans, un grande artropode di Burgess Shale chiamato da CD Walcott per suo figlio. Sembra avere un carapace più appuntito di Sidneyia, ma per il resto ha molte delle stesse caratteristiche (vedi la ricostruzione). Come Sidneyia, il contenuto dell’intestino sembra duro sgusciato, forse i resti di trilobiti. In ogni caso, visto qui come esempio di parte / controparte, questo è un esemplare molto insolito e unico.

La gamma House dello Utah ha diverse formazioni che mostrano la conservazione di tessuti molli simile a Burgess Shale e producono fossili di creature strettamente alleate con il biota Burgess Shale. È interessante notare che le formazioni si trovano normalmente in biofacies alternate. Alcuni sono ricchi di trilobiti privi di organismi dal corpo morbido, mentre quelli adiacenti mancano di trilobiti ma conservano organismi dal corpo morbido sotto forma di film di carbonio cherogenizzati. Gaines (2004) ha studiato la tafonomia della conservazione dei tessuti molli della gamma House, ipotizzando una via tafonomica molto simile allo scisto di Burgess con decadimento ritardato che facilita la rapida diagenesi in una zona anossica priva di bioturbatori bentonici. Mentre gli organismi dal corpo morbido sono molto più rari e generalmente non così squisitamente conservati come nel Burgess Shale, alcuni scienziati ritengono che il biota House Range potrebbe essere ancora più diversificato. Molti fossili trovati sono enigmatici per quanto riguarda la loro collocazione tassonomica. Sfortunatamente, i numerosi siti sono molto sottovalutati, mentre le operazioni minerarie stanno causando la distruzione all’ingrosso di una parte potenzialmente ricca della documentazione fossile cambriana.

Correlato: Biota di esplosione cambriana dal corpo morbido dello Utah

  • Briggs D. E. G. e R. A. Robison. 1984. Artropodi non trilobiti eccezionalmente conservati e Anomalocaris dal Cambriano medio dello Utah. Università del Kansas Contributi paleontologici, Carta 111: 1-24.
  • Gaines, Robert R.; Kennedy, Martin J. Droser, Mary L. 2004. Una nuova ipotesi per la conservazione organica di Burgess Shale taxa nel cambriano medio Wheeler Formation, House Range, Utah. Paleo, 220:193-205.
  • Fossili di House Range: Wheeler Shale, Marjum Formation e Weeks Formation, il museo virtuale dei fossili (www.fossilmuseum.net).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.