Cancer center impostato per espandere con 65 milioni di dollari del regalo

ByVanessa Wasta

/ Pubblicato il luglio-Agosto 2014

Sidney Kimmel Comprehensive Cancer Center della Johns Hopkins utilizzare un $65 milioni di dono verso la costruzione di un nuovo paziente in cura edificio che sarà nominato per il ritardo Albert P. “Saltare” Viragh Jr, un Maryland fondo comune di investimento leader e filantropo. Un paziente di cancro del pancreas trattato alla Johns Hopkins, Viragh è morto della malattia nel 2003 all’età di 62 anni.

Didascalia immagine: Albert P.” Skip ” Viragh Jr.

L’edificio per il cancro ambulatoriale Skip Viragh è previsto per il completamento in 2017 e sarà finanziato principalmente da doni filantropici. La struttura, a salire all ” angolo sud-est di Fayette Street e North Broadway, servirà come il punto di ingresso principale per la cura del cancro nel campus medical center.

“Skip è stato un innovatore nel suo mondo della finanza personale e, attraverso i suoi doni legacy, continua a collaborare con gli innovatori di Johns Hopkins nella cura del cancro”, afferma William G. Nelson, direttore del cancer center e professore di oncologia presso la School of Medicine. “Il nuovo edificio sarà molto più di un luogo per visite mediche e scansioni diagnostiche. Sarà il luogo in cui esploreremo nuovi modi per fornire cure e cure contro il cancro.”

Johns Hopkins serve attualmente più di 10.000 nuovi malati di cancro ogni anno in cinque siti nel Maryland, Nelson dice. Si prevede che l’assistenza oncologica ambulatoriale negli Stati Uniti aumenterà del 35-40% nei prossimi 10-15 anni, aggiunge, sottolineando la necessità di un maggiore spazio.

L’edificio Skip Viragh sarà in grado di ospitare tutte le consultazioni di pazienti oncologici medici adulti e ospiterà cliniche di trattamento multidisciplinari, modellate su una stabilita per i pazienti affetti da cancro al pancreas. Nel programma per il cancro del pancreas, che prende il nome da Viragh, i pazienti vengono sottoposti a una valutazione di un giorno da parte di tutti gli esperti appropriati e ricevono piani di trattamento tempestivi.

Per comodità dei pazienti, i piani richiedono che i servizi di imaging del cancro siano situati nell’edificio Skip Viragh, così come sarà un centro diagnostico e di pianificazione del trattamento appositamente progettato dove i pazienti riceveranno il coordinamento della diagnostica per nuovi casi di cancro.

“I pazienti con diversi tipi di cancro saranno in grado di ottenere tutti i loro servizi in questo edificio, tra cui visite, test di laboratorio, studi clinici, radiologia e chemioterapia, aumentando notevolmente il comfort e l’efficienza della loro esperienza di trattamento”, afferma Nelson.

Il nuovo edificio libererà spazio nell’edificio Harry e Jeanette Weinberg per l’espansione dei servizi ambulatoriali, il trattamento del cancro ospedaliero e l’assistenza urgente oncologica 24 ore su 24.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.